UE: trend positivo per la mobilità elettrica

Sempre più caldo è il tema della sostenibilità: cresce in Europa il numero di aziende e di enti che ricorrono alla mobilità elettrica. In Austria i servizi postali sono sempre più green e Österreichische Post AG, che ha già ampiamente sperimentato l’uso di veicoli a batteria, di recente ha arricchito la propria flotta di 100 unità; aumenta il numero di auto a zero emissioni adoperate dagli enti pubblici inglesi; la Germania ha da poco istituito un piano di investimenti basato su incentivi per promuovere l’eco mobilità: da 50mila a un milione di vetture elettriche entro il 2020, questo l’obiettivo del governo tedesco.
L’Italia segue il trend. Proprio nei giorni scorsi Milano ha ospitato “Mobility in Italy”: auto elettriche e ibride, car sharing, smart city, connettività e guida autonoma sono solo alcuni degli argomenti oggetto della due giorni milanese. L’evento, di respiro internazionale, ha ospitato più di 700 partecipanti, 100 relatori e 50 giornalisti esperti del settore e provenienti da tutta Europa. “Mobility in Italy” traccia così il perimetro della mobilità del futuro: sarà elettrica, connessa e autonoma.
In questo quadro non fa eccezione SIFÀ, che si impegna a definire realtà urbane sempre più green. Ecco perché i nostri servizi di noleggio a lungo termine comprendono anche soluzioni di mobilità elettrica che operano nel rispetto dell’ambiente e delle persone.
Per ulteriori informazioni www.sifa.it/mobilita-elettrica

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

Potrebbe interessarti anche

Auto con gomme invernali su strada

Gomme invernali, dal 15 novembre scatta l'obbligo

Leggi tutto

La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Le sfide del Noleggio a Lungo Termine: La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Leggi tutto