facebook pixel
SIFA Sharing test
SIFA Sharing test
icona galleria immagini

SIFÀ Sharing: inaugurato a Udine il servizio di car sharing elettrico targato SIFÀ - Foto

Il 7 dicembre è stato inaugurato, nel parcheggio del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il servizio di car sharing di veicoli elettrici, un progetto che si inserisce a pieno titolo tra gli interventi di miglioramento della qualità della vita e di sostenibilità ambientale previsti nel programma dell’Amministrazione del Comune di Udine.

SIFÀ Sharing è infatti il nuovo servizio di mobilità urbana attivo nei Comuni di Udine e di Tavagnacco che permetterà agli utenti di utilizzare un veicolo elettrico su prenotazione, noleggiandolo per un periodo di breve termine.

Questa importante iniziativa ha preso vita attraverso la riconversione al servizio di ricarica pubblica delle colonnine già di proprietà del Comune di Udine e Tavagnacco, ed è stata portata avanti e finalizzata grazie al supporto di Hera Comm – società commerciale del Gruppo Hera – che ha favorito la creazione di una nuova rete di stazioni di ricarica pubblica di auto elettriche, e al contributo di SIFÀ per l’attivazione e la gestione del servizio di car sharing.

Come ha dichiarato durante la cerimonia di inaugurazione il Sindaco di Udine Pietro Fontanini, l’iniziativa "si propone di utilizzare l'innovativo sistema di car sharing elettrico in una città come Udine di 100 mila abitanti, dimensione sinora trascurata dai gestori di servizi di car sharing che focalizzano la loro attenzione sulle grandi città come Milano e Torino. Il sistema, realizzato con fondi propri, ministeriali e comunitari tramite la Regione Friuli Venezia Giulia, permetterà l'utilizzo di auto elettriche disponibili sia nel territorio del Comune di Udine che in quello di Tavagnacco, nostro partner nel progetto”.

In parallelo, il servizio si propone di rappresentare anche un incentivo per tutti coloro che sono indecisi se acquistare un veicolo elettrico fornendogli dunque l’opportunità di guidare, tramite il servizio di noleggio, un’auto a trazione elettrica. “Ciò si affiancherebbe”, ha concluso Pietro Fontanini “all'incentivo per i veicoli a emissione zero fornito da questa Amministrazione che prevede la sosta gratuita negli stalli blu a raso per i mezzi totalmente elettrici e i mezzi ibridi plug-in meno inquinanti”.

(Fabio Scoccimarro - Assessore regionale alla Difesa dell'Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile e Roberto Parlangeli - Direttore Centrale di SIFÀ)

SIFA Sharing 3jpg

SIFÀ Sharing: un servizio di mobilità condivisa facile, veloce e sicuro

Il servizio di car sharing gestito da SIFÀ con le autovetture di proprietà dei Comuni di Udine e di Tavagnacco agevolerà gli spostamenti nei territori dei due Comuni, grazie a una modalità di prenotazione facile e intuitiva mediate sito web e APP (SIFÀ Sharing): le auto, infatti, potranno essere comodamente prenotate in quanto il servizio prevede stalli riservati per il prelievo e la riconsegna, presso le apposite postazioni anche di ricarica situate in punti funzionali della città.

Un servizio che risponde ai più alti standard di sicurezza, in quanto, al momento della chiusura della corsa, ogni vettura sarà sottoposta a sanificazione mediante un dispositivo che sfrutta la tecnologia termonebbiogena.

Per la fornitura dei dispositivi di sanificazione dei veicoli, nonché per lo sviluppo dell’infrastruttura tecnologica, del portale web e dell’APP – che rendono possibile la condivisione delle vetture – SIFÀ si è avvalsa delle competenze, della piattaforma digitale e delle tecnologie IoT di Targa Telematics.

Come ha dichiarato Roberto Parlangeli, Direttore Centrale di SIFÀ, durante la cerimonia di inaugurazione: “Siamo molto lieti di poter finalmente dare avvio alla gestione - con il marchio SIFÀ Sharing - del servizio di car sharing nel Comune di Udine e di Tavagnacco. Un’iniziativa che rappresenta una declinazione concreta, sul territorio, di una mobilità realmente sostenibile, elettrica ed “etica”. SIFÀ promuove da sempre idee e progetti sostenibili per l’ambiente e lo dimostra l’innovativo progetto “Circular Mobility” che ha l’obiettivo di favorire un uso più efficiente delle risorse ispirandosi ai princìpi dell’Economia Circolare. La nostra Azienda, già impegnata in iniziative di mobilità condivisa, è dunque pronta a portare avanti questa nuova sfida, mettendo a disposizione tutte le sue risorse e competenze, con la massima attenzione dovuta a tutte le esigenze che emergeranno in questo momento così delicato”.

SIFÀ Sharing potrà contare su 12 prese di ricarica su 5 siti, 4 nella città di Udine ed 1 nel Comune di Tavagnacco. Gli stalli di ricarica nelle città di Udine e Tavagnacco destinati a questa importante iniziativa saranno i seguenti:

• 2 prese presso il “Parcheggio Caccia”, via Antonio Caccia, 25;

• 2 prese presso il “Parcheggio Magrini”, via Luigi Magrini, 3;

• 2 prese presso il “Parcheggio del Teatro”, via Caneva;

• 4 prese presso il “Parcheggio Vascello”, via del Vascello, 10;

• 2 prese presso piazza Indipendenza 4, nel comune di Tavagnacco.

Il servizio soddisferà dunque le esigenze di mobilità di tutti i cittadini che vogliono muoversi all’interno della città senza alcun vincolo mediante 10 Renault Zoe elettriche, permettendo così a chiunque di raggiungere il centro di Udine con facilità di accesso e di parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu.

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

andamento e prospettive 2022

Noleggio auto: andamento 2021 e prospettive per il 2022

Leggi tutto

crisi conduttori

Come affrontare la crisi dei chip: il noleggio di auto usate

Leggi tutto