facebook pixel
fornitura energia
fornitura energia

Ricaricare l’auto elettrica: quali sono i progetti dei fornitori di energia?

Il processo di transizione verso una mobilità più sostenibile e innovativa sta inevitabilmente coinvolgendo anche i fornitori di energia. Tra colonnine di ricarica rapida, per le auto elettriche sull’intero territorio nazionale, e carte carburanti, che sempre più facilitano la ricarica di veicoli elettrificati, il mondo del rifornimento auto si sta adeguando al cambiamento proponendo sul mercato diversi modi innovativi per dare nutrimento al proprio veicolo.

MOTUS-E – prima associazione in Italia costituita per fare sistema e accelerare la transizione verso la mobilità elettrica – monitora la situazione dell’infrastruttura delle colonnine di ricarica e, al 31 dicembre 2021, sul territorio nazionale, ha identificato 26.024 punti di ricarica suddivisi in 13.233 colonnine e dislocati su 10.503 location accessibili al pubblico. Una crescita non sufficiente per la creazione di una rete capillare di infrastrutture elettriche che sicuramente ha subito anche un rallentamento a causa della crisi sanitaria ed economica degli ultimi anni.

Mobilità elettrica con la DKV Card +Charge

La new mobility sta rivoluzionando il tradizionale servizio di carta carburante dei punti di rifornimento e ricarica. DKV, leader del mercato europeo per l’approvvigionamento in viaggio senza contanti per grandi e piccole aziende, ha messo a disposizione dei propri clienti il servizio di DKV CARD + CHARGE che permette di ricaricare i veicoli elettrici in maniera rapida e comoda e anche fare rifornimento di carburante senza contanti presso la rete più estesa d’Europa di stazioni di rifornimento e stazioni di servizio indipendenti. Inoltre, è possibile trovare i punti di ricarica più vicini tramite l’app gratuita eCharge+.

SIFÀ, Partner DKV, propone in esclusiva DKV CARD + CHANGE ai propri Clienti.

Duferco e Enel X: come elettrificare le flotte del Paese

Due dei fornitori di luce e gas più importanti del Paese, Duferco e Enel X, hanno espresso il loro parere in merito al modo più efficiente per ricaricare, nello specifico, i veicoli elettrici delle flotte aziendali. Entrambi gli operatori consigliano un “approccio misto” che associ le stazioni di ricarica domestiche (wallbox) e d’ufficio a strumenti che consentano la ricarica dei veicoli elettrici alle colonnine pubbliche, indispensabili soprattutto durante le trasferte di lavoro, o per le auto in fringe benefit, utilizzabili anche in orari non lavorativi. Come ha commentato Sergio Torre, Sustainable Mobility Director Duferco Italia, il vero turning point per lo sviluppo della e-mobility è fare in modo che “l’energia elettrica si trovi ovunque”. Per velocizzare il processo di elettrificazione, dunque, Duferco ha intenzione di istallare oltre 200 stazioni ultrafast su tutto il territorio nazionale, mentre Enel X punta a realizzare 700 stazioni di ricarica ultraveloce entro il 2025 nelle grandi città e presso le grandi arterie di scorrimento.

Quanto conviene investire sul noleggio auto elettriche aziendali?

Preferire il servizio del Noleggio a Lungo Termine per la propria flotta aziendale significa innanzitutto aderire in modo concreto ai valori della sostenibilità ambientale, in quanto questo servizio garantisce la possibilità di immettere costantemente sul mercato veicoli di ultima generazione a emissioni ridotte, che rispettano i più alti standard di sicurezza ed efficienza, contribuendo in tal modo al rinnovamento del parco circolante nazionale, tra i più datati e inquinanti d’Europa.

SIFÀ, tra i Top Player del settore del Noleggio a Lungo Termine di veicoli e flotte aziendali in Italia, è da sempre favorevole a uno sviluppo più sostenibile e attento alle dinamiche ambientali e sociali. Per questo motivo ha costruito delle soluzioni di mobilità più green e innovative, su misura sia per Imprese e Pubblica Amministrazione sia per Professionisti e Privati, in grado di unire i vantaggi di utilizzo delle auto elettriche e ibride alla convenienza della formula del Noleggio a Lungo Termine con un canone fisso mensile e tutti i servizi inclusi.

Grazie alla capacità di ascolto e all’approccio consulenziale, SIFÀ costruisce offerte personalizzate per le specifiche esigenze di mobilità di ogni singolo cliente e anche in funzione del contesto di utilizzo dei veicoli e delle sue percorrenze abituali. È per questo motivo che l’Azienda è attenta a consigliare alla propria clientela quali siano le soluzioni più adatte alle loro necessità, anche in relazione ai veicoli elettrificati.

Cosa offre SIFÀ a supporto della mobilità elettrica

SIFÀ, in coerenza con il progetto strategico “Circular Mobility”, offre il prodotto di Mobilità Sostenibile Integrata. Forte di una consolidata esperienza, SIFÀ si pone infatti come interlocutore per un servizio completo di mobilità elettrica in partnership con i principali operatori del settore, servizio che comprende  il Noleggio a Lungo Termine dei veicoli elettrici e la stazione di ricarica, per ricaricare in tutta comodità il proprio mezzo e averlo sempre pronto a disposizione per muoversi liberamente in città a zero emissioni.

Ogni singola installazione, non solo industriale ma anche domestica, è infatti ben calibrata sulle specifiche esigenze del singolo Cliente che ha a disposizione un listino di apparecchi che vanno dalle wall box 7.4 fino ad arrivare alle colonnine fast charge da 22kw. Fornitura, installazione, gestione e manutenzione dell’infrastruttura di ricarica sono a carico dei Partner, mentre SIFÀ si occupa dell’attività di gestione del veicolo.

Inoltre, SIFÀ fornisce la possibilità di usufruire di 2 Carte Carburante, ENI e DKV.

Con la card DKV + CHARGE si può accedere a un network esteso, capillare e multimarca di stazioni di rifornimento su tutto il territorio italiano, comprese le pompe bianche. Infatti SIFÀ offre in esclusiva la possibilità di caricare i veicoli elettrici in maniera rapida e comoda senza l’utilizzo di contanti presso la rete di stazioni di servizio più estesa d’Europa. Il Cliente, infatti, una volta identificato il punto di ricarica più vicino tramite la piattaforma IT DKV, può ricaricare il proprio veicolo e successivamente interrompe la ricarica attraverso la eCharge+ App, oppure utilizzando la DKV CARD. Il Cliente riceverà a fine mese una fattura unica con il dettaglio di tutte le transazioni effettuate.

Per scoprire quale sia la stazione convenzionata più vicina, è possibile scaricare gratuitamente l’APP DKV o visitare il sito https://www.dkveuroservice.com/DKVMaps/.

Con la multicard ENI il Cliente può accedere a una rete di più di 4.300 stazioni su tutto il territorio nazionale incluse le isole, in continuo incremento. La ricerca delle stazioni di rifornimento è semplice e può essere effettuata con Station Finder di ENI.

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

YOYO ENI ant

SIFÀ fornisce le nuove XEV YOYO a Enjoy, il car sharing elettrico di Eni

Leggi tutto

infrastrutture ricarica arrancano ant

Le auto elettriche aumentano, ma le infrastrutture arrancano

Leggi tutto

fringe-benefit anteprima

Fringe benefit auto aziendali: tutto quello che c’è da sapere

Leggi tutto