facebook pixel
Noleggio a Lungo Termine o Leasing
Noleggio a Lungo Termine o Leasing

Noleggio auto a Lungo Termine o leasing: cosa conviene scegliere

Noleggio a Lungo Termine e Leasing auto sono due soluzioni alternative rispetto all’acquisto del veicolo. Quale è più conveniente scegliere? Dipende dalle proprie esigenze e aspettative. Ecco le differenze tra le due formule.

Cos’è il Noleggio a Lungo Termine auto e flotte aziendali

È la soluzione che consente di acquisire l’uso di un veicolo o di un intero parco auto esternalizzandone integralmente la gestione, consentendo così all’azienda, al libero professionista, al privato di risparmiare in termini di tempo e costi di gestione. Per il periodo di tempo concordato, SIFÀ mette a disposizione del cliente un veicolo nuovo o usato, a fronte del pagamento di un canone fisso mensile, comprensivo dei costi di acquisizione e dei principali costi di gestione (come bollo, assicurazione e manutenzione).

Perché conviene il Noleggio auto a Lungo Termine

Chi sceglie questa formula si libera da tutte le problematiche relative al possesso di un veicolo (come acquisizione, assicurazione, gestione operativa, manutenzione, svalutazione della vettura, vendita finale), che vengono gestite con tempestività e professionalità da SIFÀ. Con la certezza di avere un’unica spesa fissa mensile grazie al canone che si mantiene costante per l’intera durata del contratto e di guidare un veicolo sempre efficiente e sicuro. Scopri qui tutti i vantaggi di scegliere il Noleggio a Lungo Termine auto con SIFÀ.

Noleggio a Lungo Termine di veicoli usati

È un nuovo servizio che consente di rispondere alle nuove esigenze di mobilità di imprese, professionisti e privati: SIFÀ mette a disposizione una vasta selezione di auto e veicoli commerciali usati pari al nuovo, sicuri, subito disponibili e consegnati al domicilio del cliente, con un canone fisso sempre più conveniente rispetto al nuovo.
In particolare, il noleggio di veicoli usati è ideale sia per le imprese che desiderano potenziare il parco auto aziendale in tempi rapidi (per sostenere improvvisi picchi di lavoro) sia per i privati che possono trovare nella formula del noleggio un equilibrio tra proprie esigenze di mobilità e le possibilità di spesa.

Il Leasing auto: come funziona

Il leasing auto è un’operazione di finanziamento attraverso cui una banca specializzata in leasing o una società finanziaria, proprietaria dell’auto, la cede al privato o all’impresa a fronte del pagamento di una rata fissa mensile.
Al termine del contratto, il privato può scegliere di riscattare la proprietà della vettura, corrispondendo il pagamento di una maxi rata finale, oppure può restituire il veicolo alla banca/società, sottoscrivere un nuovo contratto o prorogare quello esistente.
La modalità “full leasing” comprende, a fronte di una rata mensile di importo superiore, la copertura di alcuni costi, come quelli di manutenzione o del bollo, a carico della banca/società proprietaria del mezzo, offrendo la possibilità di far rientrare nel canone mensili dei servizi aggiuntivi. A differenza del leasing, il Noleggio a Lungo Termine non è inquadrato come operazione finanziaria, dunque non comporta alcuna segnalazione alla Banca d’Italia o alla Centrale Rischi Finanziari.

Differenze fiscali tra Leasing e Noleggio a Lungo Termine

L’art. 164 del TUIR prevede un riferimento ai beni utilizzati in locazione finanziaria (leasing). Il contratto di leasing è deducibile nella misura del 20% del valore delle rate annue complessive fino a un totale di 18.075,99 euro (cioè valore massimo 3.615,20) e del 70% in caso di veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti. Anche nel caso del Noleggio a Lungo Termine per gli autoveicoli di imprese e professionisti ad uso non esclusivamente strumentale, la percentuale di deducibilità del costo è del 20% (costo massimo riconosciuto fiscalmente: € 18.075,99 per 20%= 3.615,20) o dell’80% per gli agenti di commercio (costo massimo riconosciuto fiscalmente: € 25.822,84 per 80% = 5.164,57). La deducibilità aumenta al 70% (senza limite massimo di importo) se il veicolo viene assegnato in uso promiscuo a un dipendente. L’anticipo a fini fiscali ha a tutti gli effetti la natura di canone, perciò concorre al raggiungimento del limite massimo annuo fiscalmente riconosciuto per la deduzione (€ 3.615,20 per tutti i contribuenti elevati a € 5.164,57 per gli agenti di commercio), mentre non ci sono limitazioni quantitative se l’auto è assegnata a un dipendente. Per maggiori informazioni sulla normativa fiscale, leggi qui.

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

veicolo flotta SIFÀ

SIFÀ non si ferma: nuovo rafforzamento del presidio aziendale in Toscana e in Umbria

Leggi tutto

homepage sito Circular Mobility

SIFÀ presenta il nuovo sito dedicato alla “Circular Mobility”

Leggi tutto

telematica ant

Sicurezza nelle flotte aziendali: quali optional scegliere?

Leggi tutto

Contattaci subito per ricevere un'offerta su misura   Richiedi un preventivo