L’Italia resta fedele all’auto come principale mezzo di trasporto. A dirlo è il 14° Rapporto sulla mobilità in Italia, realizzato da Isfort, Asstra e Anav

L’auto resta la miglior compagna di viaggio degli italiani

L’Italia resta fedele all’auto come principale mezzo di trasporto. A dirlo è il 14° Rapporto sulla mobilità in Italia, realizzato da Isfort (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti) in collaborazione con Asstra (Associazione Trasporti) e Anav (Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori). I veicoli in Italia sono 38 milioni, cioè 62,4 ogni 100 abitanti. Questo fa del Belpaese la seconda nazione con il maggior numero di veicoli pro-capite in Europa (la prima è il Lussemburgo).

Negli ultimi anni si è assistito ad una riduzione del numero di ore al giorno dedicate alla mobilità (40 milioni contro i 45 milioni del 2008), così come del numero di passeggeri-chilometro (-23,9% rispetto al 2008) e della lunghezza media degli spostamenti. Cresce invece il peso relativo della mobilità locale: ben il 73,6% degli spostamenti avviene in ambito urbano o extra-urbano.

L’automobile resta saldamente in testa come mezzo di trasporto privilegiato degli italiani. Evolvono nondimeno le modalità di utilizzo dell’auto: alla fine del 2015 il car sharing contava ben 5.400 veicoli, 700.000 iscritti, 6,5 milioni di noleggi all’anno, con 50 milioni di chilometri percorsi, con picchi particolarmente elevati nelle grandi città.

Fonte: www.missionline.it

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

Potrebbe interessarti anche

Certificazione ISO 9001

SIFÀ punta sulla qualità e ottiene la certificazione ISO 9001:2015

Leggi tutto

Auto con gomme invernali su strada

Gomme invernali, dal 15 novembre scatta l'obbligo

Leggi tutto

La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Le sfide del Noleggio a Lungo Termine: La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Leggi tutto