facebook pixel
Ghinolfi intervistato da Dare&Avere
Ghinolfi intervistato da Dare&Avere
icona video

L’Amministratore Delegato di SIFÀ Paolo Ghinolfi intervistato da "Dare&Avere" - Video

"Dare&Avere" – il settimanale di Telereggio che approfondisce le notizie e le tematiche relative all’economia, al lavoro e alla finanza – propone servizi legati all'attualità attraverso interviste a figure rappresentative del mondo economico reggiano. Il 6 novembre 2020 è andata in onda l’intervista a Paolo Ghinolfi, Amministratore Delegato di SIFÀ, uno dei top player del Noleggio a Lungo Termine in Italia. In questa puntata, i riflettori sono stati puntati sulla situazione del mercato dell’automotive, con un focus particolare sulle iniziative che SIFÀ ha posto in essere per affrontare la crisi indotta dal Covid-19.

Quale situazione si è venuta a creare nelle Case Produttrici d’auto a causa del Covid-19, quali ritardi ha prodotto?

Il momento che stiamo vivendo è contrassegnato da un clima di ritardi generali sull’approvvigionamento di vetture, iniziato subito dopo il primo lockdown e aggravatosi realmente nell’ultimo periodo. Le restrizioni adottate con i provvedimenti di volta in volta emanati per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 hanno comportato una prolungata chiusura di oltre tre mesi delle fabbriche delle case automobilistiche, con un blocco della produzione dei veicoli nuovi. Pertanto, i veicoli ordinati nel periodo precedente al lockdown – che avrebbero dovuto essere pronti nei 90-120 giorni successivi – hanno subito un importante slittamento di diversi mesi. Di conseguenza, sono andati in produzione nel momento della riapertura delle fabbriche che spesso coincideva con l’iniziale data di consegna, raddoppiando di fatto i tempi di produzione. Ad aggravare la situazione c’è poi da considerare che tutti gli ordini pervenuti dopo la fine del lockdown hanno una programmazione della produzione successiva al recupero della produttività persa nei mesi precedenti, con analoghi ritardi. Il tutto ovviamente con sfumature diverse da costruttore a costruttore.

L’attuale situazione critica impatta su tutta la filiera e inevitabilmente anche il settore del Noleggio a Lungo Termine sta risentendo dei disagi causati dal perdurare della crisi sanitaria. Ugualmente SIFÀ, come tutti i player del Noleggio a Lungo Termine, sta riscontrando delle difficoltà anche solo a reperire le informazioni dai Costruttori circa i tempi di consegna previsti per i veicoli ordinati e – pur attivando un serrato confronto quotidiano con le Case – siamo impossibilitati ad adottare iniziative che possano indurre un’accelerazione sulla produzione dei veicoli nuovi.

In questo scenario, l’Azienda mantiene sempre vivo e costante il dialogo con i clienti, monitorando continuamente gli sviluppi dell’attuale situazione per far fronte ad eventuali esigenze improcrastinabili e garantendo loro soluzioni di mobilità adeguate alle mutate esigenze (come ad esempio vetture in preassegnazione e offerta di veicoli in stock), sempre con un alto standard di servizi. È necessario, inoltre, ampliare la comunicazione in merito allo stato in cui si trova il settore in questo momento e, per tale ragione, qualche settimana fa ho scritto una lettera aperta ai nostri Clienti, al mercato e alle testate giornalistiche per assicurare il nostro massimo impegno nel gestire questa criticità nella consegna dei veicoli nuovi.

Come funziona l’approvvigionamento dei veicoli da parte degli operatori del settore del Noleggio Lungo Termine?

L’approvvigionamento dei veicoli per il nostro settore è un’attività estremamente complessa. Nel momento in cui il cliente seleziona il veicolo che desidera, l’invio della richiesta può passare sia dalla Casa di Produzione al concessionario di riferimento, sia attraverso SIFÀ che può richiedere il veicolo direttamente alla Casa Produttrice. Tutti i ritardi causati dall’emergenza sanitaria hanno fatto sì che ci fosse un ingolfamento generale di tutti gli ordinativi ma, non appena i veicoli richiesti saranno disponibili per la consegna, saranno o consegnati all’azienda direttamente dagli importatori nazionali oppure dai concessionari a cui abbiamo affidato gli ordini dei nostri clienti. Una delle caratteristiche distintive di SIFÀ, che assicura il suo elevato standard di affidabilità e di attenzione nei confronti del cliente, è la consegna dell’auto direttamente al domicilio dell’utilizzatore: i nostri collaboratori, infatti, si recano presso il concessionario di riferimento per prelevare l’auto e poi consegnarla personalmente o all’azienda oppure al cliente che ha acquisito un contratto di noleggio con noi. Se invece le vetture arrivano direttamente dalla Casa Produttrice, vengono mandate prima sui nostri piazzali e successivamente consegnate a domicilio sempre dai nostri operatori.

È una modalità diversa rispetto a quella dei concessionari?

È una modalità complementare. SIFÀ pone la massima attenzione alla cura del cliente ed è per questo che per noi risulta di fondamentale importanza far sapere chi siamo e cosa facciamo ma soprattutto quali sono i diritti garantiti dalla nostra azienda a coloro i quali decidono di siglare un contratto di noleggio con noi: immediata disponibilità di consulenza, pronto intervento in caso di fermo, manutenzioni e gestioni di sinistri e cambi gomme costanti e a prima chiamata. Desideriamo istruire un accordo che garantisca al nostro cliente di godere di tutti i benefici presenti nella formula del Noleggio a Lungo Termine. Questo tipo di formazione è possibile attuarla solo attraverso il lavoro del nostro personale al momento della consegna. Dunque, l’attività del concessionario risulta essere fondamentale per quanto riguarda la preparazione dell’autovettura ma, nella maggioranza dei casi, la consegna al cliente finale la portano a termine gli operatori di SIFÀ.

SIFÀ a seguito di queste difficoltà, che comunque coinvolgono tutto il settore dell’automotive, ha dovuto gestire dei ritardi. Come ha affrontato, e come sta affrontando il problema soprattutto verso i propri clienti?

Il cliente per noi è al centro di tutta la nostra attività, di tutta la nostra attenzione e di tutti i nostri sforzi quotidiani ed è proprio la cura che da sempre mostriamo nei suoi confronti ad averci spinto a impegnare, fin dalle primissime fasi della pandemia, tutte le nostre energie per far fronte al suo fabbisogno quotidiano e per gestire possibili ritardi nella consegna dei veicoli. Per evitare il rischio di non coprire improvvisi picchi di lavoro in questo periodo di forte emergenza, ed essere impossibilitati pertanto a garantire la pronta disponibilità di mezzi per l’approvvigionamento di beni di prima necessità e consegne a domicilio, SIFÀ ha lanciato sul mercato un nuovo servizio di Noleggio a Lungo Termine di veicoli usati di prima scelta. I mezzi usati, provenienti tutti dalla nostra flotta aziendale, sono tagliandati, con manutenzioni in regola e con un chilometraggio che rientra nei 60 mila km al massimo, garantendo così sicurezza e affidabilità. In questo periodo, abbiamo consegnato ai clienti diverse centinaia di auto usate, e non solo. Essendo il mondo dell’autotrasporto fortemente richiesto attualmente, a causa dei continui picchi di lavoro, abbiamo reso operativi quei veicoli commerciali già canalizzati verso la vendita, andando ad aggiungerli alle flotte già rese disponibili per far fronte all’emergenza in arrivo. Abbiamo pensato a tale soluzione alla fine del primo lockdown e da allora abbiamo definito un piano di azione in caso di ripresa, dopo il periodo estivo, della crisi sanitaria. Fortunatamente siamo riusciti, allora come adesso, a far fronte alle richieste dei nostri clienti, prevedendo la problematica e preparandoci in anticipo ad improvvise e urgenti richieste.

Come è stato per SIFÀ questo 2020 e come si prefigura il 2021?

Negli ultimi mesi dell’anno, è doveroso tirare le somme e provare a vedere in che modo si concluderà la stagione. Il bilancio si presenta ufficialmente ad aprile ma, nella realtà dei fatti, SIFÀ lo chiude già nella prima decade di gennaio in quanto, facendo parte del Gruppo BPER Banca, seguiamo le linee guida di chiusura dei bilanci delle banche. Secondo gli ambiziosi obiettivi dichiarati dal piano quinquennale, l’azienda puntava a possedere una flotta circolante di 25 mila veicoli entro la fine dell’anno. Oggi superiamo le 20 mila unità: i numeri mancanti rappresentano esattamente l’assenza di produzione di contratti legata al periodo del lockdown. Abbiamo avuto un’ottima ripresa durante il periodo estivo in quanto siamo riusciti a ritornare in linea con i nostri standard, consegnando veicoli nuovi sopra le mille unità al mese. A novembre, con la preoccupante crescita del numero di casi positivi al Covid-19 e il possibile blocco totale delle attività commerciali al fine di arrestare la pandemia, ci aspetta una nuova sfida: reagire proattivamente in base alle restrizioni imposte dal Governo e plasmare i nostri servizi alle esigenze della clientela, concentrandoci sulla consegna di veicoli commerciali per la distribuzione di beni di prima necessità e cercando di gestire al meglio i tempi d’attesa dei mezzi in preassegnazione.

Possiamo dire che il 2020 si chiude positivamente, nonostante le difficoltà riscontrate dalla crisi. Grazie anche al supporto di BPER Banca, nostro azionista di maggioranza, abbiamo rispettato tutti i traguardi prefissati. Sono orgoglioso di dire che, in un contesto di mercato in sofferenza, l’Azienda non ha fatto mai ricorso alla cassa integrazione e non ha sottratto neanche un giorno di ferie ai dipendenti. Abbiamo chiesto ai nostri commerciali di spostare il loro focus d’attenzione sul cliente, offrendogli, quando necessario, una dilazione di pagamento e tale approccio è stato ripagato dall’incrementata fiducia della clientela nei nostri confronti.

Il 2021 sarà un anno di enorme sfida proprio in relazione alla situazione di imprevedibilità e incertezza che stiamo vivendo. Riteniamo che l’anno prossimo porterà dei risultati ancor più soddisfacenti in linea con i livelli di crescita espressi negli ultimi anni.

Paolo Ghinolfi - Amministratore Delegato

Paolo Ghinolfi

Amministratore Delegato

Seguimi su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

NLT senza anticipo

Noleggiare a Lungo Termine auto usate. Soluzioni con e senza anticipo.

Leggi tutto

Gestione del TCO

Flotte aziendali: la gestione del TCO (Total Cost of Ownership)

Leggi tutto

Contattaci subito per ricevere un'offerta su misura   Richiedi un preventivo