facebook pixel
Incentivi auto 2021
Incentivi auto 2021

Incentivi auto 2021: 250 milioni stanziati a supporto della mobilità sostenibile

Dopo il Decreto Rilancio 2020 in materia di incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni, il 19 gennaio 2021 il Governo ha varato un ulteriore piano di incentivi previsto dalla Legge di Bilancio atto a supportare la mobilità sostenibile e a contrastare la crisi economica che ha colpito, anche, il settore automotive. Lo stanziamento di 250 milioni di euro permette a chi ne fa richiesta di ottenere fino a 10.000 euro di sconto sull’acquisto di un nuovo veicolo con gli incentivi auto 2021.

La disponibilità dell’Ecobonus resta fino a esaurimento fondi o, comunque, fino al 30 giugno 2021 per le auto benzina/diesel nella fascia di emissioni 61-135 g/km e al 31 dicembre 2021 per ibride ed elettriche da 0-60 g/km.

Obiettivo Ecobonus: un parco auto circolante più ecologico

Lo scopo principale degli Ecobonus è quello di sostituire i veicoli circolanti più obsoleti e inquinanti e svecchiare il parco auto con modelli più sostenibili ed ecologici. In virtù di tale obiettivo, il Governo ha aggiunto agli incentivi già messi a disposizione un bonus di altri 2.000 euro per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi. Le automobili che possono usufruire degli eco-incentivi sono distinte in due fasce, calcolate in base al valore delle emissioni di CO2:

  • Da 0 a 20 g/km l’incentivo è di 10.000 euro con rottamazione o di 6.000 euro senza rottamazione;                   
  • Da 21 a 60 g/km è di 6.500 euro con rottamazione e di 3.500 euro senza rottamazione.

I cittadini con ISEE inferiore a 30.000 euro, inoltre, potranno beneficiare di una ulteriore agevolazione del 40% sul prezzo d’acquisto per le vetture a emissioni zero, anche senza rottamazione. Nonostante l’Ecobonus garantisca uno sconto fino a 10.000 euro per l’acquisto di un’auto elettrica e/o ibrida, attualmente la domanda per questo genere di veicoli è ancora bassa, al punto tale da poter ricorrere al primo Ecobonus, di cui rimangono ancora fondi residui. D’altra parte, un’altissima richiesta è indirizzata invece verso l’acquisto di veicoli benzina o diesel di ultima generazione con un contributo pari a 1.500 euro, con rottamazione, e a cui si aggiungono 2.000 euro di sconto del concessionario. A prescindere dal tipo di veicolo selezionato, il prezzo massimo delle vetture nuove non deve superare i 61.000 euro. Infine, agli incentivi statali si aggiungono quelli previsti da alcuni enti locali e Regioni. Per esempio, in Lombardia la Regione ha firmato una delibera che destina all’acquisto di nuove automobili 36 milioni di euro, equamente suddivisi tra il 2021 e il 2022, per una decurtazione complessiva dal prezzo di listino che può persino superare i 18 mila euro in caso di acquisto di un veicolo elettrico e contestuale rottamazione dell’usato.

Vantaggi del Noleggio a Lungo Termine per auto elettriche e/o ibride

Gli incentivi messi a disposizione dal Governo sono un chiaro segnale di un interesse sempre più concreto verso un tipo di mobilità sostenibile e attenta all’ambiente.

SIFÀ, fra i top player del settore del Noleggio a Lungo Termine, offre ai propri clienti soluzioni di noleggio di veicoli eco-friendly e a basso impatto ambientale, con un approccio consulenziale che tiene conto delle loro effettive necessità e contesti di utilizzo dei mezzi oltre che delle percorrenze abituali.

La formula del Noleggio a Lungo Termine infatti si delinea come la più efficace ed evoluta per approcciarsi a questo tipo di mobilità, in ragione dei suoi numerosi vantaggi.

Tra i benefici del Noleggio a Lungo Termine, vi è la possibilità di guidare un modello di ultima generazione e in costante stato di efficienza senza doversi occupare degli oneri gestionali e di manutenzione legati alla proprietà del mezzo. In tal modo, il cliente non deve preoccuparsi della svalutazione del veicolo soprattutto per quanto riguarda i veicoli elettrici, soggetti a sviluppi tecnologici sempre più rapidi e frequenti.

SIFÀ abbina i vantaggi dell’utilizzo dei veicoli a basso impatto ambientale alla flessibilità e alla convenienza della formula del Noleggio a Lungo Termine con un canone fisso mensile e tutti i servizi inclusi. Grazie a un approccio “su misura” e consulenziale, l’azienda guidata da Paolo Ghinolfi propone soluzioni di mobilità ben calibrate sulle specifiche esigenze di ogni singolo cliente.

Inoltre, l’Azienda ha costituito al proprio interno una divisione specifica per la transizione elettrica delle flotte, e – in collaborazione con Partner specializzati - sta portando avanti importanti iniziative di mobilità sostenibile e innovativa nella cornice del nuovo paradigma della “Circular Mobility” (marchio registrato) ispirato ai principi dell’Economia Circolare. Circular mobility rappresenta infatti un grande contenitore di idee e progetti in ottica di Responsabilità Sociale d’Impresa, e prevede il coinvolgimento di tutti gli attori interessati lungo la catena del valore automobilistico: case costruttrici, fornitori di materiali, noleggiatori, gestori di flotte, gestori di piattaforme dati, chi si occupa di riciclo. “Circular mobility” nasce anche per “fare cultura” verso tematiche ambientali e di salvaguardia del nostro pianeta, favorendo l’adozione di pratiche più responsabili a più livelli: da parte delle aziende, delle istituzioni e dei singoli cittadini.

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

Paolo_Ghinolfi_AD_SIFA

SIFÀ continua a crescere. Il 2020 si è chiuso con un fatturato a 165 milioni e 24.000 unità di flotta gestita

Leggi tutto

TACC1 Kickoff 3rd Ed ant

SIFÀ al TACC1 DEMO DAY: l’evento dedicato alla presentazione di idee di business dei Team nell’ambito del progetto TACC di Unimore

Leggi tutto

Flotte Aziendali Sostenibili

Flotte aziendali sostenibili, quale alimentazione: ibrido o elettrico?

Leggi tutto

Contattaci subito per ricevere un'offerta su misura   Richiedi un preventivo