sifa-noleggio-a-lungo-termine-andamento-del-mercato
sifa-noleggio-a-lungo-termine-andamento-del-mercato

Il noleggio a lungo termine accelera: mercato italiano in miglioramento

Da un’intervista rilasciata da Pietro Teofilatto dell’associazione ANIASA emerge che nel passaggio dal 2015 al 2016  c’è stato un miglioramento nello scenario dell’autonoleggio a lungo termine, confermando quindi il buon momento del settore. Nello specifico ci sono dei rinnovi delle flotte aziendali. Pietro Teofilatto afferma che il 2015 si è chiuso egregiamente e il 2016 si è aperto molto bene con ottimi presupposti per l’ultima parte dell’anno.
Il dirigente di ANIASA fa notare come l’offerta di servizi sia sempre più diversificata e come questo sia la chiave del successo: secondo il suo parere, le società di autonoleggio sono oggi in grado di dare al proprio cliente esattamente quello che gli serve, in base ai chilometri fatti e al tipo di utilizzo della vettura, coinvolgendo anche piccole e medie imprese e artigiani.
Nelle modalità più tradizionali dell’autonoleggio a lungo termine, ovvero quello rivolto a grandi aziende (+18%) e alla pubblica amministrazione (+22%), la clientela sta rinnovando la flotta, come testimoniato dal trend di immatricolazioni di nuovi veicoli nel biennio passato.
Per quel che riguarda le offerte è in atto una vera e propria mutazione all’insegna della flessibilità, che ora può spaziare da 1 mese a 6 anni, con possibilità di modificare i servizi stipulati nel contratto iniziale. Da tenere in considerazione anche il rapporto diretto e continuo con i fleet manager, che riescono a rispondere addirittura in anticipo alle instabili esigenze di mobilità. Lo sviluppo della flotta, che ha superato le 610.000 unità, è il risultato di diversi fattori: le grandi aziende hanno rinnovato il proprio parco auto, assegnando l’auto a noleggio anche a nuovi dipendenti.
Infine, il dato più promettente riguarda le nuove aziende che hanno deciso di affidarsi al noleggio a lungo termine (sempre più professionisti e Pmi). Teofilatto ha concluso l’intervista affermando che il buon andamento dell’autonoleggio a lungo termine è un affidabile indicatore del fatto che l’economia italiana si sta finalmente rimettendo in moto.
Fonte: www.repubblica.it

Roberto Parlangeli - Direttore Amministrazione Finanza Controllo

Roberto Parlangeli

Direttore Amministrazione Finanza Controllo

Seguimi su Linkedin

Potrebbe interessarti anche

Auto con gomme invernali su strada

Gomme invernali, dal 15 novembre scatta l'obbligo

Leggi tutto

La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Le sfide del Noleggio a Lungo Termine: La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Leggi tutto