Flotte elettriche: quale futuro?

La percentuale di auto elettriche nelle flotte aziendali italiane è ancora esigua rispetto ai grandi numeri del noleggio a lungo termine, anche se nell’ultimo anno ha registrato una crescita dello 0,2%. Un progresso contenuto, indice però di una sensibilità sempre maggiore da parte delle imprese verso l’adozione di soluzioni di mobilità a ridotto impatto ambientale.

Il Centro Studi Auto Aziendali ha condotto un’indagine su un campione di fleet manager appartenenti ad aziende italiane di piccole, medie e grandi dimensioni. Secondo la ricerca, circa il 70% dei gestori di flotte sarebbe propenso a consigliare l’uso di veicoli elettrici e si dice intenzionato a introdurli nel prossimo futuro all’interno del proprio parco auto. Tuttavia il livello di vicinanza al fenomeno non è uniforme: soltanto il 18,5% manifesta una familiarità consolidata con questo tipo di vetture; il 54,1% dichiara un livello di conoscenza medio, mentre il 27,4% è ancora inesperto. Un dato che si traduce in un atteggiamento prudente verso l’introduzione di auto elettriche nelle flotte e che in parte ne motiva la diffusione ancora ridotta. Un adeguato programma di incentivi, però, ne favorirebbe sicuramente l’espansione. 

Si tratta di veicoli che sembrano pensati proprio per il noleggio a lungo termine. La tecnologia innovativa delle vetture elettriche, infatti, permette una riduzione dei consumi, dell’impatto ambientale e dei costi di manutenzione. Dà inoltre diritto ad agevolazioni nei centri storici e nelle zone a traffico limitato. 

Fonte: Milano Finanza 

Potrebbe interessarti anche

SIFÀ tavola rotonda Mercedes Ghinolfi

SIFÀ, il futuro del NLT dei veicoli commerciali: la tavola rotonda in collaborazione con Mercedes-Benz Vans Italia

Leggi tutto

Auto SIFÀ: sponsor Assemblea Generale Unindustria 2018

SIFÀ sponsor dell’Assemblea Generale 2018 Unindustria Reggio Emilia

Leggi tutto

Nuovi filiali SIFÀ Sud Italia - Logo

SIFÀ in continua espansione: nuove filiali nel Sud Italia

Leggi tutto