facebook pixel
ecobonus 2020 nuovi fondi
ecobonus 2020 nuovi fondi

Ecobonus auto a basse emissioni: dal 1° settembre disponibili i nuovi fondi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato che, a partire dalle ore 10 del 1° settembre 2020 sarà di nuovo possibile accedere sulla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per la prenotazione del contributo per l'acquisto di veicoli a basse emissioni di categoria M1 (vetture ad almeno 4 ruote destinate al trasporto di persone, con un massimo di otto posti a sedere, oltre al sedile del conducente).

Il fondo automotive è stato infatti ulteriormente finanziato con altri 400 milioni di euro dal decreto di “Agosto”. Inoltre, il nuovo provvedimento ha suddiviso la fascia di emissioni di CO2 61-110 g/km, introdotta dal decreto Rilancio, in due fasce di emissioni di CO2 comprese tra 61-90 g/km e 91-110 g/km. Nello specifico, sono stati destinati:

  • 100 milioni di euro per l’ecobonus originario, introdotto con la Legge Bilancio 2019, sull’acquisto di veicoli elettrici e ibridi compresi nelle fasce 0-20 g/km CO2 e 21-60 g/km CO2;
  • 50 milioni di euro per l’assegnazione dei contributi aggiuntivi introdotti con il decreto Rilancio per le medesime fasce;
  • 250 milioni di euro per le autovetture di fascia superiore, di cui 150 milioni per la fascia 61-90 g/km e 100 milioni per la fascia 91-110 g/km.

Per usufruire dell’ecobonus è necessario che i veicoli siano nuovi di fabbrica, con o senza rottamazione, acquistati e immatricolati in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 con un prezzo di listino non superiore a 50 mila euro compresi optional (IVA esclusa), pari a 61 mila euro Iva inclusa.

I contributi concessi per le fasce di emissioni 0-20 g/km e 21-60 g/km sono: 

  • 0-20 g/km: 6.000 euro con rottamazione e 4.000 senza rottamazione;
  • 21-60 g/km: 2.500 euro con rottamazione e 1.500 senza rottamazione. 

A queste due fasce potranno aggiungersi 2.000 euro con rottamazione e 1.000 senza rottamazione fino al 31 dicembre 2020. 

Per quanto riguarda le due nuove fasce di emissioni 61-90 g/km e 91-110 g/km i contributi messi a disposizione sono:

  • 61-90 g/km: 1.750 euro con rottamazione e 1.000 euro senza rottamazione;
  • 91-110 g/km: 1.500 euro con rottamazione e 750 euro senza rottamazione. 

L’ecobonus relativo alle due nuove fasce potrà essere richiesto per i veicoli acquistati e immatricolati dal 15 agosto 2020.

La convenienza del Noleggio a Lungo Termine di veicoli green: l’offerta di SIFÀ

Chi voglia approcciarsi a un’auto a basse emissioni può scegliere, in alternativa alla proprietà, la formula del Noleggio a Lungo Termine. L’offerta proposta da SIFÀ mette a disposizione tutti i vantaggi di utilizzo dei veicoli elettrici e ibridi (anche nella versione plug-in), associati alla flessibilità e alla convenienza del noleggio.

L’approccio “sartoriale” e consulenziale della Società Italiana Flotte Aziendali consente di progettare soluzioni di noleggio ben calibrate sulle specifiche esigenze di ogni cliente: tutti i servizi sono inclusi nel canone fisso mensile, consentendo di ottimizzare la gestione e i costi dei veicoli ecologici, oltre a contribuire in modo concreto alla riduzione dell’impatto ambientale

Scopri le nostre offerte di Noleggio a Lungo Termine per le auto ELETTRICHE IBRIDE. 

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

TOPICS

Potrebbe interessarti anche

noleggio usato_SIFA

Noleggio a Lungo Termine Veicoli Usati SIFÀ: la soluzione per supportare la mobilità di aziende e privati

Leggi tutto

Paolo_Ghinolfi_AD_SIFA

SIFÀ e Poste Italiane insieme per la mobilità del futuro

Leggi tutto

Fringe Benefits

L’impatto della nuova normativa sul Fringe Benefit nel settore automotive

Leggi tutto

Contattaci subito per ricevere un'offerta su misura   Richiedi un preventivo