Auto: l’Italia torna ad essere il secondo mercato europeo

Crescita per il mercato europeo dell’auto che registra un +14% e chiude febbraio con 1.092.825 immatricolazioni. L’Italia guadagna un +27,3% e si colloca al secondo posto nella top 5 dei Paesi UE per aumento delle vendite, insieme a Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna.
I dati, relativi ai Paesi dell’UE e dell’EFTA (Islanda, Norvegia e Svizzera), sono positivi per tutti i mercati del vecchio continente ad eccezione di Olanda e Grecia. L’espansione si riflette sui costruttori, che chiudono il mese in progresso.
L’ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) sottolinea che il caso europeo è particolarmente significativo se confrontato con l’andamento mondiale: gli Usa chiudono febbraio con un +6,7%, il Canada con un +9,1%, il Messico cresce del +13,6%, mentre solo l’Argentina riesce a superare le performance italiane con un +27,6%.
Per l’Europa si tratta del 30° incremento consecutivo nel mese di febbraio, che porta la UE ai livelli del 2007.
Fonte: Il Sole 24 Ore

Roberto Parlangeli - Direttore Amministrazione Finanza Controllo

Roberto Parlangeli

Direttore Amministrazione Finanza Controllo

Seguimi su Linkedin

Potrebbe interessarti anche

Auto con gomme invernali su strada

Gomme invernali, dal 15 novembre scatta l'obbligo

Leggi tutto

La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Le sfide del Noleggio a Lungo Termine: La Stampa intervista Paolo Ghinolfi

Leggi tutto