Auto servizio mobilità TESTATA

Auto: da bene di proprietà a servizio di mobilità

Sempre più servizio di mobilità di cui usufruire, sempre meno mezzo di proprietà: è così che si evolve il rapporto con l’auto. La diffusione di fenomeni come quello del noleggio a lungo termine, a breve termine e del car sharing negli ultimi anni ha modificato le logiche di utilizzo dei veicoli, sia per le aziende sia per i privati.
Sono sempre di più coloro che scelgono queste formule: che si faccia un uso prolungato della vettura o la si impieghi per spostamenti brevi e sporadici, il noleggio o lo sharing sembrano rispondere perfettamente alle esigenze attuali di mobilità. Servizi di questo tipo, oltretutto, sono diffusi in maniera capillare, tant’è che rappresentano soluzioni ottimali anche quando serve muoversi nella località di vacanza poiché permettono l’utilizzo del veicolo soltanto per il tempo necessario. Sembra quindi ormai inutile spendere migliaia di euro per un’automobile da tenere in garage.
A testimoniare questo cambio di rotta sono i dati del settore: nel 2015 un’auto su cinque è stata acquistata ad uso noleggio. Ottimi risultati si hanno anche in termini di fatturato per i servizi di mobilità. Nei numeri positivi del mercato confluiscono le performance del noleggio a lungo termine, di quello a breve e del car sharing.
Fonte: Milano Finanza

Team SIFÀ

Team SIFÀ

Seguici su Linkedin

Potrebbe interessarti anche

Auto elettrica rifornimento SIFÀ mobilità

“Multimodalità - Cambia e vai”: al via la Settimana Europea della Mobilità

Leggi tutto

Jaguar I-Pace Sifà flotta

SIFÀ, cresce il comparto elettrico: ecco la nuova Jaguar I-Pace

Leggi tutto

Flotte auto top 5 vendie europa

Flotte Aziendali: la Top 5 dei modelli più venduti in Europa

Leggi tutto